Slittamento autoliquidazione Inail al 16 maggio

Per effetto di quanto stabilito nella legge n. 147/2014, che ha definito provvedimenti di riduzione della pressione fiscale e contributiva su imprese e lavoratori che comprendono un taglio dei premi INAIL,  il Ministero dell’Economia di concerto con il Ministero del lavoro, con il comunicato stampa n. 20/2014, ha comunicato  che in attesa della pubblicazione del decreto attuativo sulla riduzione dei premi Inail per l’anno 2014, previsto dal comma 128 dell’articolo 1 della legge di Stabilità, la scadenza del pagamento dell’autoliquidazione viene spostata al 16 maggio 2014 al fine di consentire alle imprese che effettuano il pagamento di premi e contributi in un’unica soluzione alla prima scadenza annuale (ora 16 Maggio 2014) di beneficiare immediatamente del bonus.

Sono posticipati alla stessa data i pagamenti dei premi speciali non soggetti all’autoliquidazione con date di scadenza antecedenti al 16 maggio 2014.

Come comunicato sul sito dell’INAIL, è stato confermato che lo slittamento ha validità per tutti i soggetti ad INAIL e per quanto riguarda il differimento, il nuovo termine del 16 maggio 2014 sostituirebbe:
1. il termine del 17 febbraio 2014 per il versamento tramite F24 e F24EP dei premi ordinari e dei premi speciali unitari artigiani di autoliquidazione 902014, sia per il pagamento in unica soluzione che per il pagamento della prima rata ai sensi delle leggi 449/1997 e 144/1999;
2. i termini per il pagamento dei premi speciali anticipati per il 2014, inclusi quelli in rate mensili e trimestrali, relativi alle polizze scuole, apparecchi RX, sostanze radioattive, pescatori, facchini nonché barrocciai/vetturini/ippotrasportatori con scadenza compresa tra il 16 febbraio e il 16 aprile 2014;
3. il termine del 30 aprile 2014 per l’invio telematico degli elenchi relativi alla regolazione del primo trimestre 2014 delle polizze speciali facchini e delle polizze speciali barrocciai/vetturini/ippotrasportatori.

E’ stato confermato che lo slittamento ha validità per tutti i soggetti ad INAIL. Rimane ferma al

Il differimento al 16 maggio dovrebbe riguardare anche il termine del 17 marzo 2014 per la presentazione telematica delle dichiarazioni delle retribuzioni 2013 tramite i servizi “Alpi online” e “Invio dichiarazione salari”, per comunicare la volontà di avvalersi del pagamento rateale dei premi ai sensi delle leggi 449/1997 e 144/1999 e per chiedere la riduzione prevista dall’art. 1, commi 780 e 781, della legge n. 296/2006 a favore delle imprese artigiane.

Quanto sopra renderebbe coerente i suddetti adempimenti con il differimento del termine di pagamento, come proposto dall’Inail.
Per quanto riguarda il pagamento rateale ai sensi delle leggi 449/1997 e 144/1999 dei premi di autoliquidazione 902014, per effetto del rinvio al 16 maggio 2014 si hanno tre rate.
A tal fine il premio dovrà essere sempre diviso in quattro rate, ma le prime due confluiranno nella rata con scadenza 16 maggio 2014, pertanto si avrà:
- 1° rata: 16 maggio 2014 pari al 50% del premio, senza maggiorazione di interessi;
- 2° rata: 16 agosto 2014 pari al 25% del premio, differita di diritto al 20 agosto 20144 con maggiorazione degli interessi5;
- 3° rata: 16 novembre 2014 pari al 25% del premio, con maggiorazione degli interessi6.

 

Resta invece fermo il termine del 17 febbraio 2014 entro cui devono essere inviate le comunicazioni motivate di riduzione delle retribuzioni presunte tramite l’apposito servizio “Riduzione presunto”, già aperto in www.inail.it.

Rossella Quintavalle

Consulente del Lavoro di Roma

Ultime News

Le nuove scadenze del 730/2015
Lunedì, 25 Maggio 2015
Niente fretta quest’anno per recarsi a un CAF o a un professionista perché per quest’anno, visto le innumerevoli novità in materia, la scadenza... Read More...
DURC on line da fine maggio
Domenica, 24 Maggio 2015
Durc on line da fine maggio Con messaggio n. 3454 del 21 maggio l’Inps comunica che nel corso della terza decade del mese di maggio 2015, terminato... Read More...
Le novità 730-Unico/2015
Martedì, 19 Maggio 2015
Molte sono le novità che interessano la compilazione della dichiarazione dei redditi relativa al 2014 e influiscono sul risultato, e tra tante si... Read More...
Gli obbligati alla dichiarazione
Lunedì, 18 Maggio 2015
Obbligo di presentazione della dichiarazione E’ obbligato alla presentazione della dichiarazione dei redditi il dipendente, il collaboratore o... Read More...
730 per chi?
Domenica, 17 Maggio 2015
Se ben ricordate lo scorso anno è stata ampliata la platea dei soggetti che possono utilizzare il modello semplificato 730 in precedenza riservato... Read More...

Iscriviti alla Newsletter

Compila il modulo seguente e potrai ricevere periodicamente le nostre informazioni su Newsletter

Rossella Quintavalle - Consulente del Lavoro Ordine di Roma N. 2621 - P.Iva 10608740584

RocketTheme Joomla Templates